venerdì 12 dicembre 2008

oggi pomeriggio




mi sentivo un po' triste.. e allora ho impastato le ciambelline della mamma di Dida70.. non so se vi capita, ma a me impastare tranquillizza e distrae.
In questo momento, sono in lievitazione..
non so come verranno, se io sia stata capace o meno di prepararle( è la prima volta), ma volevo parlarvi di come mi sono sentita bene mentre impastavo.. pensavo a Dida, alla sua mamma che fa tutto ad occhio, ai legami che si creano grazie ai nostri blog con persone che fino a pochissimo tempo fa erano perfetti sconosciuti e che invece, oggi, sento vicini, sodali...
Mi sono sentita bene.. è stato un momento di quiete, di calore, di pace.
Non so spiegarmi meglio, ma sono sicura che ciascuna di voi, di noi, in fondo in fondo al cuore, abbia compreso quel che volevo dire.

PS: la ricetta è nel suo blog

http://gliamorididida.blogspot.com/2008/12/lezione-di-occhio.html

ORE 21,01: abbiamo appena finito di cenare.. che dire.. le ciambelline erano di una bontà commovente... si scioglievano in bocca per morbidezza e sapore.. Provatele!
Dida, grazie a tua madre ed a te per aver condiviso questa bontà! :-) .. Mi spiace solo di non essere stata brava a formarle.. ma si capisce lo stesso che erano squisite!

11 commenti:

Micaela ha detto...

hai fatto benissimo!

Mary ha detto...

elle capita a tutti di sentirsi un po giù ..sfido chiunque a dire di no ...sai anche a me succede che quando mi sento cosi mi metto a pasticciare in cucina dai vedrai che è proprio allora che si ha successo ..le ciambelline veranno benissime! un bacione e un abbraccio forte!

Dida70 ha detto...

Bhè ... mamma sarà contenta e commossa quando le farò leggere questo tuo post ... pr me impastare è come una terapia ... certo se lo faccio quando sto sola la terapia riesce meglio ma funziona sempre!
ti abbraccio
dida

NUVOLETTA ha detto...

Tenersi impegnati è una buona terapia.....anch'io questa settimana sono molto triste ho pasticciato parecchio in cucina...su con il morale almeno queste ciambelliine tii tirano su il morale a solo guardarle...buona serata...

Dida70 ha detto...

Ehhhh ... io ho faticato tanto per dargli una forma decente, le tue son bellissime e quel che più importa ... buonissime!!!
brava brava brava!!!
tvb
dida

Elle ha detto...

@ Micaela ;-)

@ Mary, certo che può capitare di sentirsi un po' fuori fase.. l' importante è reagire, sempre, trovando la forza in noi stessi :-) Un abbraccio a te e .. sei stata lungimirante, son riuscite benissimo!

@ Didaaa la tua mamma merita un bacione enorme! Non le avevo mai fatte, le zeppulelle.. quindi temevo un flop.. e invece son riuscite benissimo.. Mi sa che la tua lezione di occhio mi ha fatto bene! :D :D :D A proposito, ho usato 320 g farina più un po' per la spianatoia ;-).. ho pesato il apcchetto di farina quando ho finito ;-) Baci!

@ Nuvoletta.. ma come sei stata triste? e poi.. proprio nella settimana che precedeva il tuo compleanno? :S
Auguri!

unika ha detto...

è vero...la tristezza con il cucinare si risolve:-) buone le frittelline:-)
Annamaria

manu e silvia ha detto...

proprio un bel pmeriggio, l'hai impiegato nelmodo migliore! Queste ciavelle sembrano davvero buonissime!
bacioni

Claudia ha detto...

Carissima Elle, eh si che capita di sentirsi un pò giù e cucinare trovo sia una bella distrazione.. buone ste ciambelline.. me ne spedisci anche una di quelle? :-pp bacioni e un grande abbraccio...

Lo ha detto...

ciao dolce Elle ...bella vero la capacità dell'occhio della mamma di Dida, questa signora ad occhio sforna cose buonissime ed ad occhio ci ha fatto su una Dida splendida....le tue ciambelle sembrano davvero gustose! Ti sei spiegata benissimo nelle tue parole...e sono convinta che prorpio quando ti fermi nell'attimo quanto hai tempo di farlo che allora trovi la calma e la chiarezza!
Non parteciperò al Concorso di Natale perchè per me è un periodo davvero faticoso, ma trovo l'idea carinissima
un bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

e certo è stata una ottima idea bravissima,baci imma