martedì 2 dicembre 2008

Questo mi ha commossa..

un mio amico, di quelli con la A.. ha scritto questa cosa per me.. l' ho trovata in un suo "taccuino" in un sito.. mi ha commossa.. ve lo cpio.. sono sicura che non gli spiacerà.

…”Elle” torna a Casa…



…l’abbiamo saputo da un sms…inviato con un sorriso…ed accolto con sorrisi multipli che sono andati ad illuminarci i cuori, quindi gli occhi, e solo poi…le labbra…sorrisi sorti come fiori d’inverno…faticosamente venuti alla luce, pronti a sbocciare, ad allargarsi, rigogliosi…pur consapevoli che la stagione non è che all’inizio…e dovranno temprarsi al freddo ed alle intemperie, rafforzarsi, per superare le piogge, la grandine, la neve, il gelo…

Sorrisi di bentornato…ed altro non dirò…

…non sono state gite di piacere, quelle che l’hanno vista andare in altre parti della penisola, prima, poi in nord Europa…alla ricerca di risposte che potessero,in qualche maniera, non dare un sollievo effimero con palliativi e risposte pressapochiste ed arroganti, perché approssimate sull’altrui sofferenza, benché pagate a peso d’oro…non di risposte precostituite per dare adito ad ipotesi avventate, non riscontrabili alla prova dei fatti…

…non era in cerca, “Elle”, di giudizi futili, né di illazioni aleatorie, né di supponenza contrabbandata come diagnosi, bensì di risposte chiare e vere, che fossero e/o indicassero obiettivi perseguibili e da raggiungere, bandiere da innalzare nella sua battaglia quotidiana, forte della propria forza interiore, di un Coraggio che so scrivere solo con la lettera maiuscola, di un amore per la vita che solo chi l’ha vista combattere, con dignità e sofferenza, può comprendere, e solamente in parte…

…nei suoi viaggi ha avuto a tenerle compagnia, per quel poco che ha saputo fare, magari solo relegato in qualche angolo recondito del suo cuore generoso o della sua mente, eppur presente, per poco che potesse giovarle, l’affetto di quanti le vogliono bene, l’apprezzano, la stimano e, in qualche modo, hanno voluto restarle accanto, non arretrando mai, nemmeno di un millimetro, benché provasse a distaccarsi lei…con il pudore di chi non vuole destare preoccupazione, con l’altruismo di chi crede di non poter dare, presa in un quotidiano difficile e tormentato, che ne risucchia pensieri ed energie…anche quando il dolore e lo scoramento, in qualche modo, parevano prendere il sopravvento, facendo sì che restasse al sicuro, protetta e coccolata, sorretta e consolata, accanto all’Uomo con l’aureola…che al di là di motti scherzosamente affettuosi, affibbiatigli quasi nel tentativo di esorcizzare le preoccupazioni che riguardavano chi gli era ed è affianco, quel nomignolo amichevole destava, implicitamente…nel suo quotidiano di dolorosa lotta e di speranza, mai l’ha lasciata sola un solo istante, ma sempre l’ha accompagnata, vigile ed attento, con dedizione, avendone cura…insieme a Lui, certo, qualcuno degli affetti di sempre…quelli che nel Sangue hanno un motivo fondante, e che a volte seguono percorsi differenti, magari incomprensibili…ma che sono sinceri, comunque, per quanto possano rivelarsi, ogni tanto, difficili da coniugare con contesti contingenti che esigono una decisione raziocinante e pronta, e non fuorviata da affettuosità che potrebbero essere incapacitanti…

…sia come sia…è in viaggio, “Elle”…con il tenue conforto che le migliaia di chilometri vissuti…intensamente…ad andare e tornare, dall’altra parte del nostro continente, in qualche modo hanno confermato che le persone di cui ci si è fidati, proprio vicino Casa, sono quelle che meglio hanno compreso quello che le succede, ed anche le vie da seguire…perché non sarà un percorso facile…”Elle” per prima, lo sa…ne è consapevole, insieme all’Uomo con l’aureola, che la sta riportando a Casa…

…sì, sta tornando a Casa…e noi le sorridiamo…e che lei desideri permettercelo o meno, per quella sorta di malinteso altruismo che dicevo poc’anzi, noi le staremo vicino…

…perché lo starle vicino ci arrichisce…

…ed anche, più semplicemente, perché le vogliamo bene.

.
P.S. reso incommentabile perchè la persona cui è dedicato possa leggerlo senza interventi non consoni, chiedendo venia a quanti, invece, avrebbero dato un contributo di simpatia ed affettuosità...


Da questo blog, volevo ringraziarti, Antonio.. ed anche a te, Teresa.. grazie . (K)

5 commenti:

Dida70 ha detto...

... ha commosso anche me ...
e non voglio dire altro perchè ha ragione Antonio ...
tvb
dida

Mirtilla ha detto...

davvero un Amico,tienilo stretto perche'sono rarissimi!!

Claudia ha detto...

Davvero una amico con la A maiuscola, come pochi se ne trovano.. Un abbraccio!

Milla ha detto...

Parole stupende e commoventi che solo chi ti è vicino e ti vuol bene veramente poteva scrivere...

Elle ha detto...

@ tutte.. sì, so di essere fortunata ad avere amici come Antonio e la sua dolce Teresa :-) e sono felice che un' amicizia nata nel web sia diventata così bella ed importante, per me, per il sant' uomo e per loro due :-)