lunedì 5 gennaio 2009

Bucatini gratinati



Questa pasta, a mio avviso buonissima, ha costituito il nostro pasto di oggi.. la ricetta è di una ragazza conosciuta tempo fa in cucinait, Ida Mastrovita, che la portò al raduno di Capri del 2004.
E' un modo per dimostrare quanto possa essere gustoso mangiare vegan :-)

Tritare grossolanamente del pane casereccio e tenerne 5 belle manciate, aggiungervi un po' di sale ( io ne uso un pizzico), aglio a pezzettini, prezzemolo tritato abbondante, 2 manciate di formaggio vegan ( ottenuto tritando lievito alimentare in scaglie, germe di grano e mandorle in uguali proporzioni), olive verdi all' acqua (non in salamoia), capperi sotto sale tenuti a bagno per un' ora, olio evo. Mischiare bene il tutto, ed intanto portare a cottura molto al dente 1 kg bucatini. Condire la pasta con metà dell' intruglio di pane e un po' di pelati rotti a mano. Poi preparare la teglia: sul fondo, mettere un po' d' olio e un po' di pelati rotti a mano, la pasta e, sulla pasta, l' altro pangrattato condito. Unire ancora qualche pezzo di pelato qui e là ed irrorare con olio abbondante. Cuocere in forno a 220° finchè la pasta sarà dorata.

NOTA: Ida, essendo onnivora, ha adoperato 2 belle manciate di Parmigiano grattugiato, io ho modificato la ricetta.

6 commenti:

unika ha detto...

ma che buona deve essere questa pasta:-)
Annamaria

dolci a ...gogo!!! ha detto...

buonissimo piatto complimenti:-)baic imma

Anicestellato... ha detto...

Direi ottima, complimenti!

Mary ha detto...

buonissimo questo piatto cosi invitante!

Azabel ha detto...

I bucatini!!!
Oddio quanto tempo che non mangio bucatini... che voglia!

Elle ha detto...

@ annamaria, sì, è davvero molto buona in entrambe le versioni.. è solo MOLTO ricca d' olio.. ma.. una tantum.. ;-)

@ Imma, grazie :-)

@ Anicestellato, grazie!

@ Mary, grazie!

@ Azabel, ti suggerisco davvero di farli.. sono buonibuoni!