lunedì 8 giugno 2009

Gnocchi di ricotta 2, foto e ricetta..



Premessa: il mio pc è fuori uso, e il mio portatilino non regge anche le foto, per cui in questi giorni mi collegherò solamente la sera, dal portatile del sant'uomo :)
quindi, non passerò nei vostri blog prima di sera...

Oggi a pranzo ho provato a fare gli gnocchi di ricotta che ho trovato nel blog di Luvi
.. veramente, la ricetta, di Lisa, lei l'ha presa nel blog, lost-in-kitchen.

Per due, ho usato queste dosi, esatta metà di quelle postate da loro:
150 g farina, 250 g ricotta di mucca (ho usato quella, buonissima,di Agerola), 45 g albumi, 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, pepe e noce moscata nell'impasto ( pepe e noce moscata sono state mie aggiunte). Ho condito con un sughetto molto semplice di olio, aglio, pomodorini freschi, sale e un po' di basilico.

Vi suggerisc di provare, almno una volta, questa ricetta.. o, oramai, ne sono dipendente e. il mio sant'uomo ha detto che, sistemando le foto, sentiva l'acquolina :D:D:D





7 commenti:

Elga ha detto...

Ciao Luisa, come stai? Tutto bene?

Tittina ha detto...

ciao Luisa,non li ho mai fatti di ricotta devo provarli..anche a me piace il sugo di semplice pomodoro e basilico....come stai?volevo telefonarti ma non so se ti disturbo... dimmi tu quando posso..un bacione Tittina

Elle ha detto...

ciao Elga, sì, abbastanza bene.. :-) e tu? e i bimbi?:-)

Elle ha detto...

Tittina cara, quando vuoi, sono sempre felice di sentirti!
Baci e.. provali.. sono fantastici:-)

Luvi ha detto...

:D belli e mi piace anche la forma allungata...

Daffy ha detto...

Quack! Li avevo provati pure io...e ...YuuuuHuuuuu!!! sono spettacolari! ...il tutto contando che a causa di una "papera" durante l'essiccatura mi si erano appiccicati al vassoio e mi avevano costretto a più di 30 minuti di "distacco manuale" (sono cose che se poi il piatto non viene strabene ti fan passare la voglia di replicare. E invece... SLAP!)

Erika ha detto...

Io li ho fatti e sono eccezionali!
Infatti penso che manderò in pensione quelli di patate...
Ciao Luisa, un bacio grande!