venerdì 9 ottobre 2009

spezzatino con patate di Laura

lo spezzatino cotto, ancora nello SC


Parecchio tempo fa, avevo letto, nella raccolta di "Tormentoni" di MariaLuisa Trapanotto, la ricetta dello spezzatino di
Laura Pantaleo Lucchetti
Ai tempi, l'ho provato e giudicato gustosissimo.
Avendo incominciato a far delle prove nello slow cooker, un paio di sere fa ho provato a cucinarlo lì dentro, e devo dire che è ancora più buono di quanto ricordassi.
La ricetta è molto semplice:
tagliare 2 cipolle a fette, infarinare della carne ( noi abbiamo cotto 7 etti di reale di vitello) e rosolarla in olio e burro ( questa la ricetta di Laura, io ho usato solo un po' d'olio evo). A questo punto, io ho buttato tutto nello Slow-Cooker, ho aggiunto un po' di vino rosso, le erbe aromatiche, le patate ed ho cotto 7 ore, temperatura LOW. Buonissimo! ( in fondo alla pagina troverete il passoapasso della preparazione)

Per procedere normalmente, sul fornello di casa, sfumare con il vino (bianco, secondo la ricetta di Laura, ma ho usato quello rosso ). Senza lasciare asciugare, coprire d'acqua, portare quasi ad ebollizione ed abbassare di colpo la fiamma. Far cuocere un paio d'ore a fuoco moderatissimo.
Salare ed unire gli aromi ( timo per Laura, per me un misto di rosmarino, salvia, prezzemolo, due chiodi di garofano, pepe nero di Szechuan o come diancine si scrive).
Poco prima di fine cottura, aggiungere tre patate tagliate a pezzi grossi e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Deve rimanere abbondante sughetto. Laura lo mangia con la polenta, noi abbiamo mangiato del pane casereccio.

1 commento:

Bosina ha detto...

Ma sei stata gentilissima a ricordare questa ricetta! E' lo spezzatino della mia mamma, ed è vero che viene sempre benissimo! Ti abbraccio e ti ringrazio tanto. Peccato non averti letta che oggi, a spesa ormai fatta, altrimenti sarebbe stato sulla mia tavola per il pranzo di domenica!
A presto!