lunedì 23 marzo 2009

Di feste in famiglia, di cucchiai e di regime alimentare

ecco la torta!

i festeggiati distratti

il mio caro suocero, che io chiamo sempre Einstein.. lo stimo tanto come uomo, come lavoratore, come padre.. del resto, è anche grazie all' esempio ricevuto in casa, se Vito è così..

zia Nunzia e Mimmo, il ragazzo di Silvia, pronipote di zia Nunzia :-) Mamma mia, che giro di parole! :-))))

ViLuTaGo.. od anche GoTaLuVi .. insomma, mio fratello, mia cognata, io e Vito

Tania ed io

Tania, io, Concetta

in glicine, la mamma di Vito; accanto a lei, centrale, zia Nunzia; in arancio, la mamma di Tania

zio Gigino, il padrino di battesimo del mio sant' uomo

chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere :-)

foto di gruppo a tavola.. la mia mamma è la signora bionda, in verde, tra la signora in arancio( che è la mamma di Tania) e la signora in glicine ( che è mia suocera)


Oggi, post su tutte queste cose..
Partendo dal principio, però! :-)
Ieri stavo abbastanza bene, quindi siamo andati al ristorante Santa Maria, a Sarno (SA), per il pranzo organizzato dai miei suoceri e da zia Nunzia ( la zia preferita di Vito, anche se un po' rompiscatole.. ma tanto buona) per festeggiare due compleanni: quello- in ritardo, visto ch'è stato il 19 marzo- di papà Alfonso(il papà del sant' uomo e.. sinceramente.. ancor più sant' uomo del figlio) e quello- in anticipo sulla data " vera", il 25 marzo- di zia Nunzia.
I miei suoceri sono soliti festeggiare le loro ricorrenze in questo ristorante, che si trova nella zona di Foce di Sarno, e devo dire che in rarissime occasioni abbiamo mangiato meno che bene.. certo, è un ristorante da grandi numeri, ma per una festa in famiglia, soprattutto così numerosa come quella del mio maritino, non andrei ( e, credo, nemmeno voi), da Gennaro Esposito , o da Alfonso Iaccarino :-))))
Vito ed io siamo partiti da casa ( abitiamo a circa 10, 12 minuti dal ristorante) dopo la telefonata di mia suocera che ci ha avvertiti che gli ospiti fossero tutti lì, in modo che io abbia potuto riposarmi, con gli arti inferiori sollevati, fino all' ultimo momento.
E' stato bello rivedere tutte le zie materne di Vito, ed anche zio Gigino( marito di una delle tante sorelle di mia suocera). Come plus valore, tra gl' invitati c' erano, naturalmente, i miei genitori, mio fratello con Tania e la mamma di Tania, che io non conoscevo ancora, e che si chiama come me. Devo dire che ha lo stesso carattere della figlia, per cui mi ci son trovata subito benissimo :-)
Dei vari nipoti, eravamo presenti Vito ed io, Concetta con suo marito Angelo ( persone piacevolissime) e le figlie di Concetta, Silvia e Gelsomina, con i rispettivi fidanzati, .. (non mi ricordo mai come si chiama il fidanzato di Silvia.. boh.. ah, sì, Mimmo!) e Marco, che mi sta davvero simpatico, è un ragazzo in gamba e molto intelligente.
Abbiamo mangiato ( io in realtà ho assaggiato qualcosa, c'era veramente troppo cibo) delle cose buonissime.. Vi racconto quel che mi ricordo:
Aperitivo analcolico buono buono accompagnato da olive ascolane( di quelle congelate, io non le gradisco per cui non le ho mangiate.. mi piacciono solo quelle fatte in casa), crocchette di patate, piccoli rustici, frittelline di pasta di pane con le alghe( squisite, fatte al momento con l' impasto " vero", non di quelle comprate!).
Antipasto singolo: insalata di mare( ho assaggiato un po' di polpo lesso e di pesciolini ghiaccio-detti anche cicinielli o bianchetti- marinati.. squisiti entrambi)
Antipasto "palla al centro", ossia tanti piattini con vari sfizi in piccole porzioni (un piattino ogni 4 commensali): zuppetta di cozze, zuppetta di ceci con cozze e funghi accompagnata da crostini, seppia ripiena affettata accompagnata da bruschetta intinta nel sughino di cottura della seppia, involtino di pesce spada ripieno, alici marinate.. c' era sicuramente dell' altro, ma non ricordo( ho assaggiato i ceci, mangiato 2 fette di seppia ripiena-strepitosa, forse la cosa che m'è piaciuta di più in assoluto-, mangiato un involtino di pesce spada)
Primi piatti: un assaggio di trofie con calamaretti spillo ed olive nere (primo piatto in bianco) ed un assaggio di paccheri con frutti di mare e molluschi( primo piatto rosso).. devo dire che ho gradito moltissimissimo le trofie, mentre i paccheri li ho solamente assaggiati..
Secondo piatto con contorno( che io non ho nemmeno assaggiato perchè ero già sazia): salmone arrosto con patate prezzemolate, poi anche un assaggio di frittura di pesce misto
Frutta mista di stagione
Torta di compleanno

Mancano tantissime foto, perchè Vito credeva che gli avessi ricordato di portare la digitale solo per fotografare festeggiati e torta :-))))))

paccheri con frutti di mare


frittura di mare mista


il salmone impiattato, con contorno di patate


il salmone intero, prima d'esser servito


.. Vi dico solo che mi son stancata a scrivere! :-)))))))))))

Nel titolo ho scritto " di cucchiai" perchè.. beh... mi sa che ieri ne ho consumati davvero troppi (la ricordate, vero, la teoria del cucchiaio?), e da ieri sera verso le 22 ne sto pagando le conseguenze.. uffa!..
Però, va beh.. andrà meglio domani.. :-))
Sono comunque contenta di aver partecipato a questa riunione di famiglia, già non sono andata al compleanno dei miei e di Tania perchè stavo male, quindi almeno quest'occasione per stare tutti insieme volevo sfruttarla :-)

Da oggi, ho ripreso ad alimentarmi in modo sano e corretto, per cui mi sa che per almeno un po' di tempo troverete in questo blog solo ricettine vegan, al massimo ( ma raramente) vegetariane..

Prima colazione: tè verde senza zucchero, 3 fette biscottate integrali
Pranzo: 40 g pastina (le mie amate stelline! ehehehe) in brodo vegetale (il brodo me l' ha regalato Pina, sempre quello buonissimo che fa lei per Antonia Sofia)... oggi non sono riuscita ad alzarmi dal letto, per cui Vito ha cucinato e mi ha portato qui a letto la pastina, che ho mangiato con il cucchiaio di plastica perchè non riesco a tenere in mano quello d' acciaio ( per la serie, i cucchiai.... :S)
A cena non so ancora, se mi sentirò meglio verso sera vorrei fare la zuppa di lenticchie con dei finghi champignon.. altrimenti, la stessa zuppa la preparerà per noi il sant' uomo, tanto le lenticchie le abbiamo da tre giorni in frigo, già cotte, perchè me le ha mandate sua madre.. quindi.. o zuppa di lenticchie, o pasta e lenticchie (che piace di più a Vito.. il quale, poverino, oggi a pranzo ha mangiato solo un panino per non lasciarmi sola qui)
Ah, ovviamnete stasera anche insalata verde e frutta, che oggi non ho mangiato dopo pranzo ma che mangerò nel pomeriggio come spezzafame.

11 commenti:

carmen ha detto...

ciao Luisa però hai trascorso una bellissima serata, i piatti sono molto buoni, ma è risaputo alla foce si mangia molto bene, ho preparato la ricetta per la raccolta , poi mi sono accorta che è la stessa di Dida, non so se mandartela, visto che da ieri era già pronta dovevo solo inserire alcune foto. Un abbraccio , spero ti riprendi al più presto.

Elle ha detto...

ciao Carmen! Sìsì, siamo stati benissimo, sono contentissima.. di aver trascorso un po' di tempo in compagnia!:-))
per la ricetta.. manda manda!
bacissimi! :-)

Claudia ha detto...

Ma che bel raduno familiare.. che belle facce allegre e che bei piatti .-pppppppppppp

margherita ha detto...

E che bella giornata!!!
due domande anzittutto:
tua mamma, tra la signora in arancio e la signora in cremisi, è la signora in verde? scusa ma è troppo bello il fatto dei colori!!!
che bei piatti, mi hai ricordato i due matrimoni ai quali ho partecipato di recente o quasi in Campania..mio marito ha fotografato estasiato tutti i piatti (lui sebbene Vito di nome è veneto) per farli vedere agli amici qui...
Se non farai zuppa lenticchie e funghi mi passi la ricetta che ho due sacchettini di lenticchie da utilizzare e se puoi anche quella degli hamburgher con lenticchie....che poi non hai più preparato mi sembra....
Grazie ciao....stai bene!!!!

il_cercat0re ha detto...

che bella compagnia!
ogni tanto ci vuole proprio una serata del genere...

Elle ha detto...

@ Claudia, vero! è sempre bello trascorrere del tempo con le nostre famiglie, soprattutto perchè si ride tanto :-)) Un bacio!

@ Margherita, eccomi qui :-) Ho corretto la didascalia sotto la foto.. adesso c' è scritto che la mi mamma è la signora in verde .-))))
Per le ricette, te le scrivo qui, poi magari le copio in un post.
Hamburgerini di lenticchie: ti dico la ricetta base, poi fai in base a quel che hai in casa..
La variante onnivora/ vegetariana è: lenticchie bollite nel solito modo, un po' del liquido di cottura, pane grattugiato ( ottenuto dal pane raffermo che gira in casa :-)) ), metà pecorino e metà parmigiano grattugiati, un uovo per legare ed insaporire il tutto. Si frulla tutto insieme, si lascia un po' riposare in frigo e poi puoi decidere se imapanare e friggere, o se passare solo su carta forno e infornare.
La variante vegan, invece, è: lenticchie bollite, un po' del loro liquido di cottura ( ma potrebbe servirne ancora, per legare), pane grattugiato, spezie varie- io amo usare peperoncino, semi di coriandolo passati al macinacaffè , timo, maggiorana ed un pizzico di semi di cardamomo, in questa ricetta-, un po' di formaggio vegan (ottenuto tritando gomasio e scaglie di lievito- con un po' di mandorle). Frulla tutto, fai riposare una mezz' oretta in frigo, poi forma gli hamburgerini, passali- se ti piace, a noi molto!- in semi di sesamo e metti in forno su carta forno. Bastano circa 15 minuti di cottura, ma anche meno, a 170°.
NOTA: durante l' inverno, ho fatto anche hamburgerini di fagioli e scarola, ma non ci sono piaciuti moltissimo.
Agli hamburger di lenticchie potresti, se vuoi, per variare, aggiungere anche un pugno di spinaci lessati e tagliuzzati grossolanamente.

Ricetta della zuppa di lenticchie con funghi champignon: lenticchie cotte nel tuo solito modo ( a me piace cuocerle con 1 spicchio d' aglio, qualche pomodorino, prezzemolo), a cui aggiungi, a poco meno di fine cottura, un paio di cucchiai di funghi champignon trifolati. Fai amalgamare i sapori, spegn il fuoco e servi la zuppa, disponendo nella fondina una fetta di pane casereccio abbrustolito. E' unaricetta sempolice, ma molto gustosa, specialmente se aggiungerai, quando la zuppa sarà già nei piatti, un filo d' olio crudo buono e una macinata di pepe nero di mulinello.

@ Paola, :-) sì.. però era un pranzo ;-)Baci!

cassandrina ha detto...

Un pranzo in famiglia, con una famiglia così poi, vale qualsiasi cosa.
Ho visto dei volti e delle espressioni che non vedevo da tantissimo tempo, mi piacerebbe un giorno avere una faccia così, mi piacerebbe che la mia faccia rasserenasse chi mi è accanto che gli facesse capire che ci sarò sempre.....c'è qualcosa di più importante??

Elle ha detto...

@ Fabiana, pur comprendendo quel che dici.. non credere che sia rose e fiori.. non sempre, almeno :-)
Però, è vero, ieri son stata proprio bene e fa nulla se l'ho pagata con questa giornata miserella :-)
In più.. mi sono sentita coccolata con gli sguardi.
Non è facile spiegarlo.. erano tutti contenti che fossi lì, e nello stesso tempo nessuno ( come, invece, altre volte è accaduto) mi ha ricordato che non sto bene con domande etc.. sono stata felicissima!
E poi, ho riso tutto il tempo! :-)))) ( e si vede!)

paola ha detto...

che bella festa!!! tutti insieme sorridenti e felici, una tavolata piena di affetto!!
Un abbraccio tesora...anche se oggi dieta hai dei ricordi bellissimi! :-)

pagnottella ha detto...

Che atmosfera calorosa e serena!
Mi piacciono i banchetti tra parenti, soprattutto quando sono cosi affiatati!
Mi piaci nella foto con Tania...
Che dolcissimo sorriso regali!
Questa sciarpina disinvolta...
adoro le sciarpe anche quelle estive, anche se va a finire che indosso anche quelle d'invero...
Che esplosione di sapori...mhhhh...
Baci Elluccia cara :-)

Elle ha detto...

@ sì, Paola, hai ragione, è stata una bellissima giornata :-)
Più che una dieta, la mia alimentazione serve a non sovraccaricare il mio organismo più di quanto lo sia già per via dei farmaci. Baci!

@ Gaietta, :-)) Grazie! Sai, con Tania per fortuna andiamo d' accordissimo, ci vogliamo molto bene :-)))
Anche tu patita per le sciarpine, eh? .. bene bene! :-))
Bacissimi!